sabato 29 ottobre 2011

una valida alternativa al lavoro

In questo preciso periodo storico uno dei problemi più seri ed evidenti è quello del lavoro che non si trova, se lo si trova di certo non è a tempo indeterminato e, quando miracolosamente è a tempo indeterminato, il rischio che possa finire da un momento all'altro è sempre in agguato (soprattutto ultimamente).
Come risolvere questa difficile situazione?

Ebbene, dovete sapere che, dopo lunghissime e dolorose riflessioni, ho finalmente trovato una soluzione pratica e indolore che renderà tutti facilmente felici. Ho dovuto affrontare difficili prove per raggiungere l'illuminazione, ma ne è valsa la pena, perché finalmente ho trovato soluzione al più grande problema dell'Italia contemporanea

#rullo di tamburi#

loro salveranno l'Italia:


No, non sto parlando nel particolare di Raffaello Tonon, Tina Cipollari e Alfonso Signorini, ma di quello che loro rappresentano.
Il mio ragionamento parte dall'ovvia considerazione che per risolvere i problemi riguardanti il lavoro si deve necessariamente abolire il lavoro stesso; ma come riuscire ugualmente a portare a casa la pagnotta?

Dopo estenuanti sessioni di zapping sono finalmente giunto a una conclusione: l'opinionismo ci salverà.
Ditemi voi se esiste un modo per guadagnare, a volte anche bene, senza fare assolutamente nulla che sia anche solo lontanamente assimilabile a un lavoro?

Insomma la soluzione è una e una sola: diventare tutti degli opinionisti, ma come fare? Per aiutare i meno portati per questo "lavoro", ho deciso di rendere pubbliche le sei regole d'oro del bravo opinionista:
  1. avere sempre un'opinione su tutto;
  2. fare in modo che l'opinione in questione non sia mai la propria;
  3. dire quello che la gente vorrebbe sentirsi dire o esattamente il contrario*;
  4. concordare in tutto e per tutto con il presentatore di turno o iniziare a insultarlo*;
  5. infervorarsi almeno una volta ogni quattro puntate, in modo da ricordare al pubblico di esistere;
  6. NON INIMICARSI ALCUN POLITICO.
Seguendo queste semplici istruzioni potrete arrivare ad accaparrarvi uno stipendio semplicemente rimanendo seduti in uno studio televisivo qualunque; per i più fortunati potrebbe arrivare anche la promozioni a "conduttore totalmente inutile e odioso", cosa accaduta, per esempio, a Pierluigi Diaco, di cui abbiamo una serie di diapositive montate in rapida successione e accompagnate da una traccia audio


A questo punto credo sinceramente di meritarmi almeno un Nobel per l'economia, il titolo di senatore a vita (con annessa superpensione) e un'auto blu qualunque; dopotutto ho trovato LA soluzione.

*dipende da quale tipo di opinionista volete essere: nel primo caso potrete aspirare a una modesta, lunga e duratura carriera; nel secondo a ottenere ingenti guadagni nel giro di poco tempo, ma si sa che chi brucia in fretta dura poco.

13 commenti:

  1. Un'altra alternativa è andarsene in qualche isola tropicale e vivere di pesca.
    In fondo, con un bel portatile potrei anche continuare ad aggiornare senza problemi il blog.
    Dovrei solo trovare la soluzione della fornitura alcolica. ;)

    RispondiElimina
  2. Geniale, ma come per la maggior parte delle persone dotate di cotanto intelletto gli onori saranno riconosciiuti solo postumi...pazienza Bert, per quel che conta, se potessi ti assegnerei una Panda Blu che dici può andar bene :-)
    stresserentola

    RispondiElimina
  3. Siii! Io sarei anche incazzoso come opinionista!!! :) Mi infervoro con poco! :P
    Ci sto! Ci sono dei provini per diventare opinionista? :) Li andiamo a fare? :D

    RispondiElimina
  4. L'opinionista è figo come lavoro... ma io continuo a pensare che la cosa migliore sia fare il filosofo, e vivere nella botte come Diogene.
    Niente tasse su immobili, acqua, luce e gas...

    RispondiElimina
  5. avrei un'opinione su questo post ma ho già un lavoro.

    RispondiElimina
  6. @MrJamesFord: solo che io non mangio pesce, quindi dovrei rivenderlo per mangiare, e il tutto diventerebbe un lavoro. Però potrei sempre diventare un cacciatore montanaro... e magari l'estate ti vengo a trovare, certo, mi dovrò portare da casa un po' di capriolo, ma si sa che ad agosto è la morte sua (del capriolo ovviamente).

    @stresserentola: qui si accetta ogni riconoscimento, perché tutto fa brodo! Chissà di che colore è il brodo di panda blu?

    @Marco: non so se facciano dei provini ad hoc, ma se esistono dobbiamo andarci.

    @Lucy Van Pelt: lo potrei fare solo se esistessero botti dotate di bagno; dopotutto come si può filosofeggiare senza wc?

    @ciku: ma per risolvere il problema non si dovrebbe più lavorare! Se fossi in te mi licenzierei subito, tanto un'opinione ce l'hai ;-)

    RispondiElimina
  7. l'assenza del bagno potrebbe essere una questione su cui filosofeggiare...

    RispondiElimina
  8. In tempi recenti ho pensato ad un particolare opininista visto in Rai in una trasmissione sportiva, che veniva definito "Esperto di analisi con strumenti elettronici del gioco del calcio". Sostanzialmente diceva cazzate (ma ti assicuro, cazzate) facendo dei segni su uno schermo touch screen che dovevano, secondo lui, rappresentare i movimenti dei giocatori. Fondamentale anche snocciolare statistiche alla cazzo di cane.
    Sei un genio, volevo darne prova con la mia personale esperienza. :D

    RispondiElimina
  9. @Lucy Van Pelt: ma per filosofeggiare sull'assenza di un bagno mi serve sempre un bagno nel quale filosofeggiare sull'assenza di un bagno nel quale poter filosofeggiare (ogni tanto i filosofi usano espressioni leggermente ripetitive, o quello era Gigi D'Alessio?).

    RispondiElimina
  10. Per adesso ho un lavoro a tempo indeterminato, determinato dal tempo che impiegheranno a rendersi conto che la mia azienda andra' prima o poi chiusa e trasferita in Cina.
    Mi hai dato una buona idea alternativa e noi donne (si sa) che siamo brave a dare opinioni a profusione (anche non richieste!).

    RispondiElimina
  11. @Amammuzza: se i pareri non sono richiesti puoi aspirare a un ruolo da dirigente in quel campo!

    @George: esattamente, lo fu!

    RispondiElimina

Ogni commento è ben accetto, soprattutto il tuo!