martedì 6 marzo 2012

crociera e delizia del genere umano

ATTENZIONE!
Alcuni lettori potrebbero trovare questo post di cattivo gusto.

Joel Peter Witkin - La Zattera di George W. Bush
Recenti fatti di cronaca ci hanno permesso di comprendere come la vita sulle navi da crociera non sia proprio come ci vorrebbero far credere. Tra sesso, droga e, probabilmente poco, rock 'n' roll, le giornate di chi non sosta su quei ponti da ospitato, ma da ospite, sembrerebbero essere quanto di più lontano possa esistere dall'immagine che ci viene solitamente proposta; parre che la negligenza, il sesso come moneta di scambio, gli eccessi e l'abuso di potere facciano ormai parte di una routine consolidata da anni.

Venire a conoscenza di questi fatti, o presunti tali, mi ha fatto tornare in mente la vita di un personaggio piuttosto famoso che ha cominciato la sua carriera proprio su una nave da crociera.
Ripensando per un attimo alla sua vita, ai suoi natali, al fatto che è proprio in uno di quei luoghi di perdizione che si è formato; non risulta, allora, evidente che lui è così com'è principalmente per cause legate all'ambiente in cui è venuto a trovarsi? Se mette il naso dappertutto, se ha sempre le mani in pasta, se ogni volta rigira la frittata, se fa battute poco divertenti credendo di essere simpatico, se esprime pareri anche quando nessuno lo interpella e se c'è qualcosa di poco chiaro in tutto quello che fa, la colpa è certamente delle crociere.

Anche se certamente non serve precisarlo, parlavo di Alessandro Borghese.
Quanto non lo sopporto quel tizio!

6 commenti:

  1. Che delusione, pensavo ti stessi riferendo a Silvio :( anche lui è nato sulle crociere con Apicella, fa barzellette poco carine credendosi simpatico, ha le mani in pasta ovunuqe...

    RispondiElimina
  2. Hai perfettamente ragione, è insopportabile. Alessandro Borghese, naturalmente ;)

    RispondiElimina
  3. leggendoti scopro un sacco di personaggi interessanti.

    RispondiElimina
  4. Quoto Ciku..
    mai visto in vita mia sto Alessandro Borghese; quando ho letto il cognome ho pensato fosse un erede di Villa Borghese!!

    Quello citato da MirkoS mi sembra di ricordarlo: finalmente non rompe più i marroni :-))))))

    RispondiElimina
  5. Un filino troppo egocentrico per i miei gusti. Anche a me sta antipatico. Saccente e presuntuoso. VA dritto nella categoria Brutte persone.

    RispondiElimina
  6. @MirkoS: ah, sul serio? Ma guarda tu a volte il caso...

    @El_Gae: facciamo una crociata contro di lui?

    @ciku: che poi, in quanto a personaggi, leggere me è un po' come guardare Real Time.

    @dario: infatti dovrebbe essere proprio uno di quei Borghese lì.

    @-IlDave-: ma giusto un filino, eh! Allora partecipi anche tu alla crociata contro di lui?

    RispondiElimina

Ogni commento è ben accetto, soprattutto il tuo!