sabato 16 luglio 2011

ti ricordi?


Ho visto per la prima volta questo filmato proprio prima dell'inizio dell'ultimo film di Enrico.
Il mio primo pensiero nel sentir parlare di impianti di memoria è stato:
"Seeee, che cazz... baggianata!"
credevo si trattasse di una strategia pubblicitaria (maledetto strategggggismo pubblicitario!), che cercava di sfruttare la curiosità indotta da una notizia del genere, e ho pensato che con me avrebbe potuto funzionare, quindi mi sono segnato il nome Atrapalo (e venite a dirmi che non è un nome simpatico) con l'idea di cercare di capire cosa volessero promuovere. Con mia somma sorpresa ho scoperto che... era vero.
Cosaaaaa?!?
No, questi spagnoli, perché Atrapalo è una società spagnola, dicono di poter impiantare dei ricordi nella mente di persone predisposte (per candidarsi come cavie c'è bisogno di un test preliminare); per la precisione ti impiantano il ricordo di un viaggio che non hai mai fatto.
La trovo una cosa abbastanza inutile, perché sinceramente il viaggio preferirei farlo, invece di ricordarlo, e poi... ma se questo progetto dovesse avere veramente successo, tutti si troveranno con dei ricordi di viaggi identici; potrebbe accadere qualcosa del tipo:

-Sai, quest'estate sono stato in Thailandia.
-Anche io!
-Ho visto dei templi bellissimi.
-Anche io!
-Ho rischiato di morire su un tuk tuk.
-Anche io!
-Sono andato a Lom Buri, la città delle scimmie.
-Anche io!
-Sono stato a cavallo di un elefante.
-Anche io!
-Ho fatto un mega puttantour e mi sono preso diverse malattie sessuali.
-Anche io!
-Mavaff...

E così un viaggio identico per tantissime persone genererà infinite liti tra amici; sarebbe quasi come imparare a memoria le foto delle vacanze di qualcuno e rimpiazzare la sua faccia con la nostra.
Devo ammettere che trovo il tutto abbastanza inutile, e sinceramente credo che possa essere anche piuttosto rischioso, perché, se riescono veramente a far credere che un finto ricordo sia reale, la persona sottoposta a tale trattamento, almeno nel caso specifico del viaggio impiantato, non distinguerà il reale dall'irreale, e non mi sembra una cosa positiva, per niente.

Fatte queste riflessioni, si potrebbe dedurre che non farei mai una cosa del genere; in realtà lo farei subito se riuscissero a impiantare nella mia mente superiore (leggi capoccia) tutti i libri che dovrei studiare per i miei prossimi esami, per questo lancio un appello al signor Atrapalo:
Caro signor Atrapalo,
per favore, invece di focalizzare la Sua attenzione su impianti di ricordi vacanzieri, si sforzi di farmi imparare a memoria quello che dovrei sapere, perché se finisco di studiare grazie a Lei, con i soldi guadagnati da un eventuale lavoro, potrei prenotare un viaggio vero sempre sul Suo sito.
Ci pensi, perché potrebbe essere l'occasione di un doppio guadagno.
Un caro saluto a Lei e alla Sua famiglia, un bacio ai pupi.


Bert

9 commenti:

  1. Ma vale solo per i viaggi? PErchè potrebbe essere interessante ricordarsi di essere stato a letto con la Schiffer. Dici che se non se lo ricorda anche lei non vale?

    RispondiElimina
  2. I vrrei ricrdarmi perché ancra nn ho fatt furi tutti i vicini.

    RispondiElimina
  3. non mi prende bene la o della tastiera x(

    RispondiElimina
  4. Beh...abbastanza inutile ed inquietante.
    Molto piu' divertente il video delle svitate "un saluto ai pupi". Entrambi i video mi danno sempre piu' conferma che "C'E' 'N MUNNU PESSU!" ("il mondo è perduto")
    Ciau!

    RispondiElimina
  5. Ti dirò di piu'... sai a cosa mi ha fatto pensare questo spot? che il tizio in questione abbia visto "Vanilla Sky" e voglia realizzare qualcosa di simile!!

    RispondiElimina
  6. E se ti inoculano un ricordo in cui tu ammazzi una persona? Le conseguenze potrebbero essere devastanti: senso di colpa, autodenuncia, fino ad arrivare all'estremo gesto.

    No, no meglio se si specializzano ad inoculare i libri per sostenere gli esami :D

    RispondiElimina
  7. @El_Gae: sì, dovrebbe saperlo anche la Schiffer, ma se scegli Kate Moss vale lo stesso, perché si potrebbe sempre pensare a uno dei "rari" momenti in cui stava fatta.

    @Nespola sull'albero: non l'hai fatto, perché la pena prevista per un crimine del genere è la detenzione, da una a venti puntate, come ospite in un programma di Barbara d'Urso.

    @Amammuzza: sì, indubbiamente il mondo è perduto.
    Anche secondo me hanno preso l'idea direttamente da Vanilla Sky... per fortuna che non ci hanno messo Tom Cruise, perché io non lo sopporto.

    @MirkoS: rimanendo in tema cinematografico, questa prospettiva potrebbe ricordare Minority report: commetere un omicidio e far credere che l'assassino sia un altro grazie al potere confusionario della mente. Comunque, se dovessero riuscire a farlo con i libri, CEPU fallirebbe, e questo è certo.

    RispondiElimina
  8. a me sembra divertentissimo!
    anche io manipolo i miei ricordi e sono più contenta. Tipo, mi sono auconvinta che il sesso con il mio primo fidanzato era divertente, e ora sono soddisfatta dei miei ricordi.
    Mi piace la storia dei viaggi, molto. Dove si compra?

    RispondiElimina
  9. @pollywantsacracker: l'automanipolare dei ricordi è divertente, per esempio adesso mi sto autoconvincendo che andare in bicicletta mi divertiva e non faticavo per niente... cosa falsissima.
    Comunque cercano volontari qui, ma siceramente chissà quale sarà il vero scopo di questa pubblicità?
    Se lo scopri per favore fammelo sapere.

    RispondiElimina

Ogni commento è ben accetto, soprattutto il tuo!