lunedì 21 marzo 2011

solo un appunto

Oggi inizia la primavera, la stagione in cui la natura si risveglia, gli animali escono dal letargo, i fiori sbocciano e ricominciano le allergie, utili in quanto ricordano a chi ne soffre due cose:
  1. quanto è bello respirare;
  2. quanto è bello non respirare se ti trovi in una metropolitana piena di gente dopo che a metà mattinata è uscito un sole che ha fatto lievitare la temperatura, quindi le persone ammassate intorno a te sono composte al 90% di sudore.
Detto questo oggi è anche la giornata in cui il mio telefono si spense, anzi, per essere precisi si spense e si accese autonomamente al solo passaggio del mio dito su un qualunque tasto, poi si spense (stavolta al premere del tasto giusto) e non si riaccese più.
Praticamente sono rimasto senza telefono, non lo uso molto, quindi non è proprio un dramma, ma a volte risulta utile, quindi credo sia necessario reperirne un altro... e questo è il vero dramma.

Premettendo che:
  • non sono per niente aggiornato sui telefoni;
  • non ne voglio uno enorme, e adesso sembra che esistano solo quelli;
  • è facile che le cose mi cadano dalle mani;
  • non voglio un telefono più smart di me.
Chiedo a chi per caso passa da queste parti: siete in grado di consigliarmi un telefono?
una persona mi ha consigliato questi*
Se la risposta alla domanda qui sopra è "sì", per favore, potreste consigliarmene uno?

Attendo pareri di esperti e inesperti. Grazie!

*il secondo si chiama Easy Use Lady, quindi vi linko il video di Easy Lady, per forza.

14 commenti:

  1. Bert, buona primavera!
    Per il resto non posso aiutarti, io di telefoni non capisco veramente un cazzo, come diceva il Bardo.
    Tieni conto che, ai tempi, l'unica cosa che chiesi a Julez fu "basta che si possa aprire per rispondere, in stile poliziesco con il sergente della omicidi sempre incazzato ad ogni squillo"!

    RispondiElimina
  2. Visto che m'hai accusato di non esserti stato d'aiuto (per usare un eufemismo), beccati questo: c'è l'imbarazzo della scelta, anche se, personalmente, non avendo anch'io grandi pretese in merito, andrei direttamente in qualche centro commerciale/rivenditore di telefonia e sceglierei quello che più mi piace. ;)

    Una domanda mi sorge spontanea: ma la persona (ammesso che esista, e non sia un'altra invenzione della tua mente malata ;))), è cosciente/al corrente che sei un maschietto... o t'ha preso palesemente per i fondelli (altro elegante eufemismo...)?! No, così, giusto per sapere... :D

    P.S:: Ancor prima di cliccare sul link del video, ancora prima di notarlo, ho iniziato a canticchiare in mente "... 'Cause I'm a lady lady lady esay laaadyyyy..."... La bertaggine ormai mi ha intaccato il cervello, mi sa... :P

    RispondiElimina
  3. voi due non siete normali cicci :-* :))
    (sì, tu che parli di sudore + telefoni & tu che c'hai la bertaggine)

    a me i cellulari piacciono fuxia, non credo ti interessi però ;))

    :)] io sarei per un modello che faccia ciò per cui è stato progettato, ossia telefonare e basta. la figaggine di un aggeggino troppo sofisticato è direttamente proporzionale al danno che gli provochi se lo fai cadere..

    RispondiElimina
  4. insomma quoto il signor giacomo ford, potevo dirlo subito :-/

    RispondiElimina
  5. @Leti: :)) Io sono consapevole di essere folle... lui non so... :D Folle è bello!! ;)

    RispondiElimina
  6. ;) ;)

    lui pure secondo me :))

    RispondiElimina
  7. Giacomo Ford non mi avevano ancora chiamato! ;)
    Ad ogni modo anche io sostengo un pò di sana follia!

    RispondiElimina
  8. io sono per i telefoni vecchio stile, quei nokia che adesso costano tipo 19.90 euro. un po' perchè sono semplici da usare, un po' perchè io i telefoni li lavo con lo spruzzino per i vetri: non sopporto il fard sul display. e poi ti confermo che se li lanci sopravvivono. io quando sono al telefono con il donatore interrompo la chiamata scagliando il telefono contro il muro, immaginando che sia lui. e poi stanno in tasca. e telefonano. il resto sono palle.

    RispondiElimina
  9. @polly al mercatino puoi sempre trovare quei modelli con borsa usciti attorno al 1980, che se lo tiri contro il muro apri pure una finestra nuova :-)
    In ogni caso bert, nessuno ti ha aiutato a risolvere l'arcano: vai al media world e prendi quello che costa di meno!

    RispondiElimina
  10. @MrJamesFord: ma quante ne sapeva il Bardo?

    @Vince: calcolando che per quattro anni (ma anche di più) dove ero io era lei e viceversa... credo che lo sappia.

    @Leti: quello che hai enunciato è il quarto principio della termodinamica, vero?

    @Leti e Vince e Sig.GiacomoFord: è ovvio che io abbia dei problemi mentali, ne sono consapevole, ma ormai ci sono affezionato, e non voglio cacciarli così su due piedi.

    @polly: purtroppo ormai credo di essermi abituato ad avere un telefono con qualche funzione inutile (che poi per me spesso è inutile anche la funzione principale).

    @luciebasta: sì, nessuno è riuscito a consigliarmi un modello preciso... alla fine, quando avrò tempo, farò qualcosa di simile a quello che dici, per ora rimango con questo telefono riciclato che non so usare :)]

    RispondiElimina
  11. Ah... e ti consiglia dei cellulari rosa/fucsia Hello Kitty-muniti, di cui uno tra l'altro si chiama Easy LADY?!? Annamo bene!! ;))

    RispondiElimina
  12. @Vince: sì, è una persona ironica... lei.

    RispondiElimina
  13. Caro Bert ma come puoi fare di queste domande, ma secondo te quel è il telefono per eccellenza che ognuno dovrebbe avere? Suvvia LUI è il telefono, gli altri sono solo degli aggeggini ricetrasmittenti

    Ti do' un aiuto, LUI ha un nome che inizia con la "i" ma tutti lo pronunciano "ai" ;)

    RispondiElimina
  14. @MirkoS: non so come mai, ma questa risposta "mela" aspettavo (ma quanto sono simpatico quando faccio questi giochi di parole?)...

    RispondiElimina

Ogni commento è ben accetto, soprattutto il tuo!